‘La Stoffa dei Sogni’. Dopo lo stop per Covid, a MDC Prato riparte il Master in Costume Design

‘La Stoffa dei Sogni’. Dopo lo stop per Covid, a MDC Prato riparte il Master in Costume Design

‘La Stoffa dei Sogni’. Dopo lo stop per Covid, a MDC Prato riparte il Master in Costume Design

Dopo l’interruzione dovuta all’emergenza Covid, il Master La Stoffa dei Sogni, iniziato il 24 di febbraio scorso a Manifatture Digitali Cinema Prato, riparte il 15 giugno e si svilupperà fino all’8 agosto 2020, con un fitto programma di lavoro, dal lunedì al sabato. Con la guida delle tre star del Costume Design italiano e mondiale Gabriella Pescucci, Carlo Poggioli e Alessandro Lai, rappresenta un’esperienza di apprendimento e pratica unica nel panorama italiano.

A dare avvio al nuovo calendario, lunedì 15 giugno, è stata la speciale Masterclass del Direttore della Fondazione Istituto Internazionale di Storia Economica F. Datini Giampiero Nigro, dal titolo “Alle origini del ‘fattore Italia’: lavoro e produzione nelle botteghe fiorentine tra XIV e XVI secolo” (vedi foto).

In programma, oltre al laboratorio – nel quale i partecipanti dovranno portare avanti due progetti personali (un costume da popolano e un costume da nobile) e un progetto collettivo (la ricostruzione filologica di almeno due capi storici esistenti – lavoro di analisi e riproduzione a partire da abiti storici, frutto di una collaborazione sperimentale con la Soprintendenza di Napoli.) -, le lezioni di Luca Costigliolo (Taglio storico), Thessy Schoenholzer Nichols (Disegno filologico del costume), Anna Lombardi (Organizzazione), Roberta Orsi Landini (Storia dell’arte e del costume), Aurora Fiorentini (Storia del cinema), Rodolfo Bargelli (Disegno a mano libera) e Alessandra Carta (Disegno digitale).

2020-08-08T20:46:01+00:00 17 giugno 2020|Categories: Non categorizzato|